Chiesa di San Giuliano


La chiesa di San Giuliano si trova nel centro storico. L’edificio religioso si eleva ai piedi del Colle dell’Annunziata ed apre la sua facciata all’inizio dell’omonima via, nella zona di Porta Romana.

Le fonti non indicano, con riferimenti precisi, la data esatta della costruzione di questa Chiesa che gli storici ascolani collocano agli inizi dell’anno 1000 e definiscono come una delle più antiche ed importanti parrocchie della città.

Nell’anno 1330 era annoverata tra le 15 sedi parrocchiali di Ascoli e mantenne questo titolo fino al 1986 quando fu soppressa ed il suo territorio di pertinenza, frazionato, fu incluso ed attribuito alle altre confinanti. Sebastiano Andreantonelli la ricorda come la IX parrocchia ascolana, con un preposto, e dedicata a San Giuliano Martire.

La Chiesa è costruita in conci squadrati di travertino seguendo i canoni dell’ architettura romanica;  di modeste dimensioni, la facciata, con portale, si completa del rosone. In corrispondenza del vano della sagrestia si trova la vela del campanile, predisposto per ospitare 2 campane.

Questo slideshow richiede JavaScript.