Cosa ne pensi del nostro sito?

Nel corso delle lezioni di Laboratorio di Informatica per i Beni Culturali, il professore Luca Ricciotti ci ha invitato a creare un sito utilizzando la piattaforma di WordPress. Uno spazio virtuale destinato alla valorizzazione dei Beni Culturali. Gli studenti si sono divisi in quattro gruppi, ognuno con libertà e autonomia per scegliere e sviluppare il proprio tema.

Nella nostra prima brainstorming, ognuna di noi ha proposto un’idea da valutare nel gruppo, una volta scelta la più adatta, abbiamo avviato un lavoro di ricerca analizzando altri siti ben fatti e creando la prima bozza della struttura del nostro sito. Visto che il lavoro da fare era estraneo alle nostre conoscenze, ci siamo esercitate creando siti personali, imparando le funzioni di WordPress con lo scopo di usarle in un modo più razionale e adatto ao progetto. Il professore a sua volta, ad ogni lezione ci ha guidati insegnandoci nuove cose: informazioni, termini, funzioni, esempi; tutto in un percorso ascendente. Man mano che superavamo i primi ostacoli, si presentavano altri, apprese le prime nozioni, era inevitabile ricercarne altre, ed il professore ci seguiva da vicino passo dopo passo.

Usare WordPress per creare un blog o un sito è molto semplice e intuitivo, ma farlo con gli accorgimenti mirati al nostro curriculum universitario richiede uno approccio più critico, più specifico e che coinvolga diverse conoscenze acquisite fino ad oggi. Direttamente o indirettamente le nozioni apprese, in Diritto, Economia e Gestione dei Beni Culturali, sono state messe in pratica, aggiungendo altre di marketing, web, risorse digitali e non meno importante, la capacità di lavorare in gruppo. Anche se ciascuno gruppo aveva un referente, ogni cosa è stata decisa insieme, ogni membro ha portato le proprie capacità, ne ha imparate altre e sicuramente, lo scontro/scambio di idee a parità di voce, ha concesso agli studenti una reale (seppur virtuale!) esperienza di management aziendale.

Ci auguriamo che l’oggetto finale della nostra creatività e impegno sia di vostro gradimento!

Ass. Culturale “Le Picene”

Annunci

Pensieri e visioni sul bello, buono e benfatto

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE!!!

4-5-6 dicembre 2014 – Ascoli PIceno – ore 9.00/13.00
Sala della Vittoria – Pinacoteca Civica – P.zza Arringo

Ciclo di conferenze
PENSIERI E VISIONI SUL BELLO, BUONO E BENFATTO
organizzate e curate dalla Scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino, con il patrocinio dell’ADI MAM e dell’Ordine degli Architetti di Ascoli Piceno, nell’ambito del progetto “Distretto Culturale Evoluto del piceno. Il Design del Bello, Buono e Benfatto”, di cui Unicam è partner scientifico (Capofila: Consorzio Universitario Piceno).
IMG_4071.JPG

Francescani e politica nelle autonomie cittadine dell’Italia basso-medievale

cecco d'ascoli

XXVI Premio Internazionale
Ascoli Piceno
letteratura, saggistica spettacolo

Francescani e politica nelle autonomie cittadine dell’Italia basso-medievale

(27-29 novembre 2014 – Sala della Ragione, Palazzo dei Capitani)

Giovedì 27 novembre

ANTEPRIMA AL PREMIO

ore 17,00  Saluti del Sindaco di Ascoli
Guido CASTELLI

ore 17,30  Luigi MORGANTI Presidente I. S. S. M.
Presentazione Premio Internazionale Ascoli Piceno –  XXVI Edizione

ore 17.45  Incontro dibattito
San Francesco profeta di fraternità e di pace. Impatto del suo messaggio nell’era della globalizzazione
Interverranno:
Liliana CAVANI Regista
Antonio PREZIOSI Giornalista RAI
Grado Giovanni MERLO Università Statale di Milano
Modera: S. E. Giovanni D’ERCOLE Vescovo di Ascoli Piceno

ore 21,30  CHIESA DI SAN FRANCESCO
Roberto FILIPPETTI, Università europea di Roma
San Francesco secondo Giotto

Venerdì 28 mattina

ore 9,00    GRADO MERLO, Università Statale di Milano
Francescanesimo, minoritismo e politica  

ore 9,30    RAIMONDO MICHETTI, Università di Roma Tre
Francesco d’Assisi nella società politica del XIII secolo

ore 10,00  MARIA ELMA GRELLI, ISSM Cecco d’Ascoli
Francescani, politica e società nel comune ascolano del Due-Trecento

ore 10.30 pausa

ore 11.00   MARINA GAZZINI, Università di Parma
Tra Chiesa e Impero: i francescani tra movimenti di pace e di eresia 

ore 11.30   ELEONORA  LOMBARDO, Università di Porto
La pragmatica politica nei sermoni minoritici tra Due e Trecento. Due casi di studio

Venerdì 28 pomeriggio

ore 15.30   FURIO CAPPELLI, Storico dell’Arte- Rivista “Medioevo”
Tra la Chiesa e il Regno: arte, francescanesimo e società cittadina tra Niccolò IV e Carlo II d’Angiò

ore 16.00  MICHELE PELLEGRINI, Università di Siena
Frati minori e istituzioni politiche cittadine nell’italia comunale

ore 16.30  ANDREA TILATTI, Università di Udine
Minori e nobiltà. Qualche esempio e qualche riflessione per l’Italia Due-Trecentesca

ore 17.00 pausa

ore 17.30   JEAN- BAPTISTE DELZANT, Ecole Française de Rome
Frati Minori e signorie nel contesto dell’Italia centrale. Appunti per lo studio di una relazione

ore 18.00  LUCA MARCELLI, Università di Macerata
“Economia dell’offerta” e amministrazioni comunali: il caso dei Minori

Sabato 29 mattina

ore 9.00   SYLVAIN PIRON, EHESS Parigi
Frati minori, reti familiari e politica nell’Italia delle autonomie cittadine

ore 9.30   ROSA MARIA DESSÌ, Università di Nizza
Cecco d’Ascoli alla corte di Carlo di Calabria: un principe, il suo astrologo e due francescani

ore 10.00 BARBARA BALDI, Università Statale di Milano
Tradizione cittadina e legittimazione imperiale nell’orazione a Milano di Pietro Filargis (1395)

ore 10.30 pausa

ore 11.00 MARINA BENEDETTI, Università Statale di Milano
“Per questi ribaldi fray se disfa il mondo”. Il contrasto tra frate Bernardino da Siena e Amedeo Landi (da un processo inedito)

ore 11.30 LORENZO TURCHI  – FRANCESCO NOCCO  Istituto Teologico di Assisi – Università di Bari “Aldo Moro”
Il tema “de pace” in Giacomo della Marca

Sabato 29 pomeriggio

ore 16.00 FRANCESC PIRANI Università di Macerata
Presentazione del volume I giovani nel Medioevo. Ideali e pratiche di vita (Atti del Convegno 2012)

ore 17.00 pausa

ore 17.30 Assegnazione delle Targhe  “Gianni Forlini”, “Vito Fumagalli”, e “Menzione speciale della Giuria”

ore 18.00 Conferimento del PREMIO INTERNAZIONALE ASCOLI PICENO XXVI Edizione
Lectio Magistralis del Premiato 2014

  * * * 

“Corto medioevale film festival”

2° edizione della rassegna di “Corti Medioevali – premio Massimo Stipa”. Prima ed unica rassegna del genere in Italia. Sono pervenuti 42 cortometraggi da tutta Italia e la Commissione esaminatrice ne ha selezionati 16, che verranno proiettati in occasione delle “Giornate della storia”.

La manifestazione si svolgerà in Ascoli Piceno dal 12 al 15 novembre 2014, presso la sala Troisi del Cinema Piceno. Quest’anno è stata prevista anche la proiezione di 4 lungometraggi fuori concorso in prima  nazionale, di cui uno in lingua inglese. Alla manifestazione sono state coinvolte tre scuole ascolane (liceo classico, Liceo scientifico e Liceo artistico). I ragazzi di questi istituti scriveranno recensioni, curiosità, interviste nelle serate della rassegna.

Fonte: Corto Medioevale

film festival